Acquagym

La resistenza dell’acqua varia con la velocità del gesto: ognuno può trovare il proprio grado di intensità per tonificare e bruciare di più.

Acquatone

Senza la necessità di andare a ritmo della musica, permette un lavoro molto attento sulla esecuzione dell’esercizio: adatto a tutte le età.

Acquathletic

Schemi ginnici che richiamano l’allenamento di preatletismo: non è richiesta grande capacità coordinativa ma solo tanta voglia di migliorare.

Gocce di vita, gocce di vitalità. L’acqua accompagna il benessere di ognuno di noi, idrata, disseta, nutre e purifica. L’ attività fisica in acqua è gradevole ed ha la capacità di mettere il buon umore; non si sente la fatica, ma ciò non significa che non si lavora: i risultati si vedono e si sentono!

Ecco i principali benefici dell’acquafitness:

-tonifica gambe e glutei
-riduce gli inestetismi della cellulite
-drena i liquidi
-migliora il funzionamento del sistema cardio-vascolare
-non si sollecitano le articolazioni e non si pesa sulla colonna vertebrale
-migliora e aumenta la resistenza aerobica

Come è possibile tutto ciò? Ecco qualche spiegazione.

La pressione idrostatica aumenta di 1 atmosfera ogni 10,33 metri di profondità. Nella ginnastica in posizione eretta (non nel nuoto) la pressione è maggiore a livello delle caviglie piuttosto che del tronco: ecco perché muoversi in acqua aiuta il ritorno venoso e linfatico negli arti inferiori, combattendo il ristagno di liquidi, il principale alleato della cellulite. Una lezione di acqua fitness corrisponde ad un dolce e continuo massaggio drenante di 50 minuti mentre i nostri muscoli si tonificano…meglio di così!

Essere immersi in acqua fino alle spalle comporta una riduzione del peso percepito pari al 80%. Un soggetto di 60 chili si sente e si muove come se ne pesasse 12! Che manna per le nostre caviglie, ginocchia, per le anche e soprattutto per la nostra schiena. E come è facile muoversi e recuperare quella scioltezza e facilità di movimento che poi riporteremo a casa. E non solo. Noi ci muoviamo nell’acqua e l’acqua si muove con noi. Significa che continuamente dobbiamo trovare equilibrio e la giusta distribuzione del carico; la base dell’allenamento per una corretta postura.

La resistenza dell’acqua è tanto maggiore quanto più veloce è l’esecuzione dei movimenti. Ognuno può graduare l’esercizio come meglio crede: più è veloce e più si fatica, più è veloce e più si tonifica. E gli addominali? Sono sempre, dico sempre, in tensione ed anche qui: più è veloce …

Nell’acqua non ci si ferma mai. Una lezione di acqua fitness dura 50 minuti ed è senza pause. Certo, il ritmo nel muoversi in acqua è un po’ più basso dell’attività a secco. Ne deriva un lavoro aerobico di intensità costante per tutto il tempo della lezione. Fantastico, no?

E non c’è neanche bisogno di saper nuotare: la profondità non supera il metro e trenta e tutte le attività si praticano in verticale.